I tre porcellini (favola per bambini rivista in versione vegan)

imageLe favole che ci hanno raccontato da piccoli e continuano a raccontare i genitori ai figli hanno contribuito a incutere ad alcuni bambini delle paure ingiustificate…spesso il lupo viene visto come un animale cattivo. Visto che sono convinta (e studi lo confermano) che gli animali hanno un ruolo molto importante per la crescita di ogni bambino, ho voluto rivedere un po’ la vecchia favoletta dei tre porcellini.

C’erano una volta tre porcellini che vivevano felici con i genitori. I tre porcellini crebbero così in fretta che la loro madre un giorno li chiamò e disse loro: “Siete cresciuti e ormai siete troppo grandi per rimanere ancora qui. La nostra casa e’ piccola, non c’è abbastanza spazio per tutti…dovete andare e costruirvi una vostra casa, però mi raccomando state molto attenti agli uomini!!! Vi prenderebbero per allevarvi e mangiarvi!”.
E così i tre porcellini prepararono le loro cose, salutarono i genitori e se ne andarono entusiasti per questa nuova avventura.
Presto la strada si divise in tre parti.
Il porcellino più grande spiegò che ognuno di loro avrebbe dovuto scegliere una direzione e di stare attenti agli uomini.
Sulla sua strada il porcellino più piccolo trovo’ della paglia e la uso’ per costruirsi una casa.
La casa non era molto bella e nemmeno fatta bene ma a lui piaceva molto.
“Costruirò la mia casa con il legno” disse il porcellino medio “Il legno è più resistente della paglia”.
Il porcellino lavoro’ duramente tutto il giorno per costruire la sua casa.
“Adesso l’uomo cattivo non mi prenderà e non mi mangerà” disse.
Il porcellino grande si mise a raccogliere delle pietre e con grande fatica riuscì a costruirsi la sua bella casa in pietra.
“Ora l’uomo non potrà prendermi per mangiarmi” pensò.
Il giorno dopo l’uomo arrivò alla casetta di paglia: ” Porcellino, porcellino, fammi entrare” gridò.
Ma il porcellino piccolo sapeva che era lui e non lo lasciò entrare.
Ma l’uomo inizio’ a sbuffare stizzito. E sbuffava e sbuffava e buttò giù la casetta del porcellino.
Poi lo catturò e lo porto’ nel suo allevamento insieme ad altri animali, conigli, oche, galline, mucche, ecc… Lo rinchiuse dietro le sbarre in una gabbia piccolissima dove non aveva neanche lo spazio per muoversi e non poteva neanche vedere la luce del sole. Ogni animale che si trovava lì era nelle stesse sue condizioni. Tutti gli animali erano molto molto tristi. Il giorno seguente l’uomo si recò dal porcellino medio e con una vocetta gli disse:” Apri la porta…sono tuo fratello!”. Il Porcellino capì subito che si trattava di un uomo e non apri’. L’uomo appiccò un incendio alla casetta di legno e in men che non si dica le fiamme divamparono. Il porcellino fu costretto ad uscire per il troppo fumo. Lo catturò e lo portò nell’allevamento. Il giorno dopo l’uomo trovò anche il terzo porcellino e gli gridò:” Apriiiii!!!! O entrerò dal camino e ti catturerò!”. Il porcellino spaventatissimo rimase in silenzio e accese subito il fuoco del camino. L’uomo si calò dal comignolo giù per la cappa e appena arrivò giù si bruciò il sedere! Cominció a risalire a gambe levate e corse via verso casa. Il porcellino in silenzio e senza farsi vedere lo seguí e arrivarono in una grande casa di campagna con un grandissimo capannone di ferro grigio. E mentre l’uomo entrò in casa per spegnere il fuoco dal sedere e medicarsi le bruciature, il porcellino svelto svelto aprì il capannone e tutte le gabbie che contenevano gli animali. I tre porcellini si riabbracciarono felici, i conigli cominciarono a correre saltellando nei prati e anche tutti gli altri animali correvano liberi e felici. Il lupo tornò a casa dalla sua amichetta Cappuccetto Rosso che lo stava aspettando preoccupata e le leccò tutto il viso. E vissero tutti felici e contenti, tranne l’uomo che si portò per tutta la vita i segni delle ustioni.

Questa é la storia dei tre porcellini e di un uomo cattivo.

Serena.

Dedicata alle mie porcelline Ema e Nina e al lupo di Capuccetto Rosso.

 

4 thoughts on “I tre porcellini (favola per bambini rivista in versione vegan)

  1. Marco il said:

    Bellissima favola, bellissima la tua storia, bellissima te! Ti invidio, ti ammiro, scapperei x venire li con voi!! Se hai bisogno di qualsiasi cosa di qualsiasi genere puoi contare su di me! Ti amo virtualmente♥