Oddio ma sei vegana? Allora non mangi niente…solo verdure….

Questo e’ ciò che rispondo quando un onnivoro ignorante mi fa quelle classiche e fatidiche domande senza sapere nulla sulla mia scelta vegana…e chieste in questo modo…mi infastidiscono proprio…
Prendete spunto o cd se volete…

“Oddio ma sei veganaaa??? E cosa mangi??? Apposta sei così secca!!! Ahhh io non ce la farei a mangiare solo verdure…”

Allora innanzi tutto se non mangio cadaveri di animali in padella, fette di culo di maiale nei panini, mestruazioni di gallina belle ricche di colesterolo, vomito d’api iperproteico e latte misto a pus e sangue di mucca, non vuol dire che non mangio…Io mangio tutto ciò che tu mangi, e dico tutto, ma in versione cruelty free. Uso il latte vegetale, con cui faccio la besciamella, la panna, la crema, la maionese, i dolci…poi ci sono il seitan e la soia x fare il ragù, le polpette, i burger, gli affettati e i formaggi vegani, poi esistono anche i legumi, i semi, la frutta, la frutta secca…oltre alle verdurine…ti sembra che non mangio niente? No, non ti preoccupare…non sono così secca xche sto morendo di fame quindi la mia espressione non è invidia a vedere te che tracanni una fetta di cadavere ai ferri, ma tristezza. Tristezza perché penso a quell’animale, a quanto ha sofferto prima di arrivare nel tuo piatto e questo e’ il motivo xcui non mi piace mangiare al tavolo con onnivori. Mi passa la fame.

“Si ma comunque io la carne la mangio pochissima”.

(Chissà perché dicono tutti così dopo…mah!)

E comunque quel pochissima cosa vuol dire? Quel pochissima e’ sempre troppo…sempre uccisione e’! E dei derivati animali cosa mi dici? Guarda che anche quelli sono frutto di sofferenza e morte con la differenza che non la vedi direttamente nel tuo piatto e quindi non fai questa connessione. Tu hai mai visto dove vengono stipati gli animali da allevamento? Ai pulcini femmine viene reciso il becco dove passa un nervo (da svegli) x evitare che da galline si massacrino beccandosi a vicenda. Vivranno 1/5 della loro vita in una gabbia di formato A4, poi troveranno liberazione nella morte. Stessa cosa per tutti gli altri animali che vivono in gabbie piccolissime ove spesso non si possono neanche girare dall’altro lato e mangiano e dormono in mezzo ai loro escrementi. I loro cuccioli gli vengono strappati via alla nascita, perché il loro latte lo bevi tu. Le madri vengono munte allo sfinimento per produrre più latte rispetto a ciò che produrrebbero in natura, con conseguenti mastiti e schiene doloranti per sorreggere il peso delle mammelle troppo cariche di latte. X ogni pulcino femmina che nasce ne muore uno maschio tritato vivo. X ogni vitellino femmina uno maschio viene ucciso e macellato dopo pochi mesi. E questo avviene perché le galline producono uova e le mucche latte. I maschi sono inutili alla produzione, ne basta uno ogni 50-100 femmine…e gli altri? Uccisi!
Adesso non stupirti del perché sono vegana…ma domandati piuttosto il perché tu non lo sei…

Precedente I tre porcellini (favola per bambini rivista in versione vegan) Successivo Come mi sono scollegata dal sistema...o quasi...

2 thoughts on “Oddio ma sei vegana? Allora non mangi niente…solo verdure….

I commenti sono chiusi.